Per quanto riguarda l’uso di cannabis e l’attività fisica, la percezione comune è divisa: da un lato, gli stereotipi perpetuano l’idea degli stoner sedentari che siedono intorno agli spuntini; dall’altro, gruppi come l’Agenzia mondiale antidoping considerano la cannabis un farmaco che migliora le prestazioni fisiche e sempre più atleti professionisti citano la cannabis come componente chiave della loro routine di allenamento.

Questa divisione ha ispirato i ricercatori dell’Università del Colorado ad esplorare la connessione tra consumo di cannabis ed esercizio fisico, un argomento che ha ricevuto relativamente poca attenzione da parte degli accademici. Le loro scoperte suggeriscono che la cannabis può essere un potente aiuto per l’esercizio, aumentare il godimento dell’attività fisica e facilitare il recupero dopo l’allenamento. Potrebbe persino migliorare le prestazioni e la motivazione.

Più esercizio, più godimento

Lo studio, “The New Runner’s High? Examining Relationships Between Cannabis Use and Exercise Behavior in States With Legalized Cannabis”, ha esaminato le risposte al sondaggio di 605 adulti che vivono in California, Colorado, Nevada, Oregon e Washington, tutti paesi in cui la cannabis per uso adulto è legale.

“Gli intervistati praticanti il co-utilizzo, cioè il consumo immediatamente prima e/o dopo un allenamento, hanno riferito di impegnarsi per piu’ tempo nell’esercizio aerobico e anaerobico settimanale”, ha rilevato lo studio. “Inoltre, la maggior parte dei partecipanti che hanno sostenuto l’uso della cannabis poco prima/dopo l’esercizio ha riferito che così facendo si migliora il loro godimento e recupero dall’esercizio, e circa la metà ha riferito che aumenta la loro motivazione all’esercizio fisico”.

Se questo è sorprendente, le scoperte fatte dagli autori diventano molto interessanti. Mentre la ricerca è ancora scarsa, le indagini suggeriscono che i consumatori di cannabis hanno una minore prevalenza di obesità, e i dati del National Center for Health Statistics mostrano correlazioni positive tra l’uso di cannabis e buoni indicatori metabolici, come bassi livelli di insulina a digiuno, circonferenza della vita più piccola, e una riduzione del diabete di tipo II.

Quali sono i benefici sportivi della Cannabis?

Gli autori dello studio ritengono che questo sia “il primo studio a sondare gli atteggiamenti e il comportamento riguardo all’uso della cannabis prima e dopo l’esercizio fisico, e ad esaminare le differenze tra gli utilizzatori di cannabis che si impegnano nel co-utilizzo, rispetto a quelli che non lo fanno”, quindi non sorprende che siano un po titubanti nel trarre conclusioni radicali. Ma sulla base dei risultati dello studio, ci sono importanti contributi che la cannabis potrebbe apportare al tuo allenamento.

I possibili benefici identificati dai ricercatori includono il miglioramento dell’esercizio fisico, l’aumento della motivazione e le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche dei cannabinoidi. “Mentre prove aneddotiche suggeriscono che la cannabis riduce la motivazione per l’esercizio”, notano gli autori, “diversi meccanismi neurobiologici collegati al sistema endocannabinoide sono in conflitto con tale affermazione; piuttosto, ci sono prove che suggeriscono che la cannabis può avere effetti benefici sulla motivazione dell’esercizio.”

Allo stesso tempo, lo studio riconosce che c’è ancora molto da imparare su come la cannabis influisce sui meccanismi relativi all’esercizio fisico.

Esistono anche limiti metodologici ai risultati dello studio, gli intervistati infatti erano anonimi, compilavano volontariamente sondaggi e venivano generalmente raccolti da popolazioni già interessate alla cannabis. Gli autori hanno ripetutamente notato che sono necessarie ulteriori ricerche per “affinare e approfondire questo studio fondamentale”.

Ma se gli autori non si spingono a promuovere la cannabis come complemento all’esercizio fisico, sicuramente concludono che la maggior parte dei consumatori che la abbinano ai loro allenamenti “ritengono che aumenti il ​​divertimento, il recupero e, in una certa misura, la motivazione a impegnarsi in esercizio.”

“Poiché questi fattori si correlano positivamente con il comportamento degli esercizi”, continuano, “l’utilizzo di cannabis con l’esercizio fisico può svolgere un ruolo benefico nella salute degli utilizzatori di cannabis”.

Fonte: www.leafly.com