Hai più di 18 anni?

By entering this site you agree to our Privacy Policy

I prodotti sono posti in vendita nel rispetto della L. 242/2016. La coltivazione di piante di cannabis derivante da semi non certificati costituisce reato previsto dall’art. 73 DPR 309/90. Prima di proseguire, vogliamo mettere in chiaro alcune cose: in Mamma vado ad Amsterdam non trovi prodotti medicinali, da combustione o alimentari. Nonostante ciò abbiamo preferito non vendere i nostri prodotti ai minorenni. Proseguendo nella navigazione del sito dichiari si essere d’accordo con la natura del contenuto del nostro sito internet e di avere più di 18 anni. Vietata la vendita ai minori di 18 anni. Entrando in questo sito dichiari di essere maggiorenne.

Abbiamo rinnovato il nostro shop, naviga tra tutti i nuovi prodotti!

Fino a 20 piante e 28 grammi a persona: il Messico combatte la crisi legalizzando la marijuana

Con milioni di persone senza lavoro a causa della pandemia, i leader del Congresso in Messico vogliono puntare sul verde ed economizzare con la legalizzazione.

Un nuovo disegno di legge presentato dalla legislatura federale del Messico legalizzerebbe la cannabis per gli adulti in tutta la nazione nel tentativo di ridurre l’impatto finanziario del COVID-19 e dare il via a un nuovo flusso di entrate, sia per gli individui, sia per il paese nel suo insieme.

Riferito per la prima volta da Jose Rodrigo sul sito Benzinga, il nuovo disegno di legge consentirebbe agli adulti di età pari o superiore a 18 anni di possedere fino a 28 grammi di erba e di coltivare personalmente 20 piante che producono 480 grammi di gemme all’anno. E a differenza degli Stati Uniti, il piano di legalizzazione messicano consentirebbe il consumo in pubblico ovunque sia accettato il fumo di tabacco. Inoltre, la legislazione creerebbe un Istituto messicano di regolamentazione e controllo della cannabis per supervisionare il mercato legale.
“Abbiamo questa opportunità e ne approfitteremo”, ha detto a Benzinga il senatore messicano Julio Ramón Menchaca Salaza, che ha presentato il disegno di legge. Se approvato, il disegno di legge del senatore Salaza tasserebbe le vendite commerciali di cannabis del 12 per cento, offrendo ai governi locali e federali una fetta che potrebbe rapidamente trasformarsi in milioni di dollari tanto necessari.

Il Messico è sulla strada della legalizzazione da un po ‘di tempo ormai, ma dopo aver mancato una scadenza legislativa alla fine dell’anno scorso, le preoccupazioni sulle ripercussioni economiche di COVID-19 hanno ispirato i legislatori a mettere il pedale sull’acceleratore per le iniziative di aiuto finanziario, tra cui una a livello nazionale sull’industria legale della cannabis.

Tuttavia, nonostante la promessa del disegno di legge del senatore Salaza, i legislatori non hanno intenzione di approvare la legislazione sulla cannabis fino a quando non avranno discusso di persona il disegno di legge. E con la preoccupazione del COVID-19 di mantenere la maggior parte delle persone confinate nelle loro case, non è del tutto chiaro se e quando la proposta di legalizzazione sarà finalmente soggetta a voto.

Fonte
Revisione di Claudio

Back to top
Benvenuto su MVAVM

Una nuova esperienza tutta da vivere

Abbiamo rinnovato tutto il nostro shop, naviga tra le nuove categorie ed i nuovi prodotti!
Seguici sui social