Ebbene si, possiamo dirlo, col nuovo governo RIparte ufficialmente il mercato della Marijuana, al momento l'unica acquistabile è quella light, ossia senza la famosa "efficacia drogante"

Salve gente, è pazzesco come nel giro di pochi anni sono nati centinaia di laboratori di ricerca specializzati ovunque, dedicati a questa pianta, scoprendone di conseguenza un'infinità di proprietà.

Siamo di fronte al teatro dell'assurdo. La Cannabis, maledetta dal proibizionismo americano, per far posto a risorse fossili, sta tornando allo splendore di un tempo, è presente sul nostro pianeta con 3 specie ed infinite varietà, cresce velocemente a qualsiasi latitudine, nasce per far si che l'essere umano la utilizzi in ogni campo e settore, in teoria potremmo farci qualsiasi cosa. E' l'oro verde, nonchè la famosa alternativa alla plastica. Telai, mattoni, pannelli isolanti, tutto ad impatto ambientale zero, 100%  biodegradabile.  Se poi leggendo vieni a sapere che ai primi del '900, l'Italia era il 1° Paese produttore mondiale, di Cannabis, ti senti male. In pratica è roba di tradizione. Oltre ad avere geograficamente un territorio unico al mondo che permetterebbe di sviluppare genetiche che in Olanda in mezzo alle anguille o nelle montagne del Colorado se le sognano la notte. Noi abbiamo tutto concentrato. Mare, montagna, collina e deserto.

Fonte fotografica: https://www.dolcevitaonline.it/quando-in-italia-si-coltivava-la-canapa/

Finalmente dopo anni bui il "progresso" ci sta portando indietro nel tempo, Mea Culpa, riconsiderando la Canapa come potenziale soluzione ai problemi legati alla Natura ed al rispetto per essa. Ho approfondito la storia della bonifica dei terreni, ebbene si, è possibile bonificare i terreni inquinati piantandoci la Canapa. Tuttavia è bene dire che non esiste solo la canapa per questo tipo di operazione. Ci sono un sacco di varietà, tipo 400 piante nel mondo, adatte all'assorbimento di idrocarburi dal terreno. Tipo a Chernobyl hanno utilizzato i girasoli per assorbire il cs 137. Si chiama Fitodepurazione, leggete l'articolo del prof Mario A Rosato che mi ha colpito molto. La Canapa cresce molto in fretta, assorbendo i metalli pesanti presenti nel terreno. In Nuova Zelanda la biomassa di canapa viene poi utilizzata per produrre Bio mattoni, quindi esiste un mercato, produce reddito, ed al contempo fungono da contenitori di contaminanti.

HempHome, la casa di canapa progettata dall'architetto Christina Griffin Fonte: https://www.green.it/case-di-canapa/

È una pianta utilizzata per la produzione di carta e tessuti. Ma ha un ruolo importante anche nel settore della cosmetica e dell’edilizia. Fornisce oli, cordame, combustibile, persino alimenti.

Infine, non possiamo negare, che tutto il mondo, se la fuma alla grande ogni giorno, tutti i giorni, quantità indefinibili, da sempre. E' un icona. Fa parte di noi. Se la Ami, capisci di cosa sto parlando, se la fumi ogni tanto, male non ti fa, se la odi, la tua visione del mondo non sarà mai completa. Perchè quel togliersi la maschera, quel sentirsi liberi di essere se stessi, fa bene, purtroppo spaventa molti. Nessuno è mai morto di Marijuana. Mettetevelo bene in testa. L'alcol uccide, ed è totalmente legale. Se ti fermi un attimo a pensare, qualsiasi opinione tu abbia in merito, hanno preso per il culo anche te. Comunque.

Al momento la Cannabis light, è un ritorno alle origini. Il papà che ha smesso di fumare da 10 anni, e vorrebbe riassaporare il gusto del tempo che fu, ma al contempo rimanere totalmente lucido, potrebbe tentare con la Ramses.

Oppure l'impiegato, che torna a casa e dopo averci lavorato tutto il giorno si rimette ancora davanti al pc per preparare la formazione del fantacalcio spipacchiando un po di Big Monkey al posto della classica sigaretta

oppure c'è Lei. La Mamma. Le Mamme della nostra pagina sono le migliori. Durante un bel coffee con la vostra amica del cuore consiglio la Strawberry .

Calcolando che la pagina ha quasi 10 anni, molte ragazze all'epoca spensierate che andavano ad Amsterdam a vedere i musei, le stesse che hanno messo i primi like alla nostra pagina, oggi saranno Mamme, e tra qualche anno si sentiranno dire dai propri figli "Mamma vado ad Amsterdam a vedere i musei". E tutto ricomincia, ed il ciclo si ripete. Magari ogni anno con una nuova consapevolezza.

Ecco perchè abbiamo deciso di aprire un e-commerce dedicato a questa pianta estremamente versatile, proprio come dovremmo essere tutti noi, offrendovi la prima qualità sul mercato. Proviamo a dare un senso ad una battaglia che portiamo avanti da sempre, e nella quale crediamo da una vita. Io per natura sono ottimista. Anche perchè se vivi la vita da pessimista sarebbe ora di invertire la rotta.

Sul nostro e-commerce trovate delle ottime varietà, cliccate QUI per le leggere le caratteristiche e procedere all'acquisto.

Buona navigazione

Carlo