Hai più di 18 anni?

By entering this site you agree to our Privacy Policy

I prodotti sono posti in vendita nel rispetto della L. 242/2016. La coltivazione di piante di cannabis derivante da semi non certificati costituisce reato previsto dall’art. 73 DPR 309/90. Prima di proseguire, vogliamo mettere in chiaro alcune cose: in Mamma vado ad Amsterdam non trovi prodotti medicinali, da combustione o alimentari. Nonostante ciò abbiamo preferito non vendere i nostri prodotti ai minorenni. Proseguendo nella navigazione del sito dichiari si essere d’accordo con la natura del contenuto del nostro sito internet e di avere più di 18 anni. Vietata la vendita ai minori di 18 anni. Entrando in questo sito dichiari di essere maggiorenne.

Abbiamo rinnovato il nostro shop, naviga tra tutti i nuovi prodotti!

USA, impasta per errore olio di THC nei biscotti e li offre in chiesa, fedeli strafatti e parroco denunciato

Non sai mai cosa otterrai quando vai in chiesa. Almeno questo è quello che presumo, sono piu’ di 20 anni che non ci entro.
Ve lo ricordate? Successe nel 2019 a Bloomington, (Indiana)

Illuminati? Puo’ essere. Un senso di comunità e amicizia? Forse. Sballato a morte? A quanto pare, può succedere anche questo.

Almeno questo è stato il caso di sei membri della congregazione della chiesa cattolica di St. John’s Apostle a Bloomington, nello Stato dell’Indiana, due anni fa. I sei pensavano di concedersi dei biscotti peccaminosamente deliziosi. Si e’ poi scoperto che avevano ragione.

Un parrocchiano di 74 anni, identificato solo come Mr. Jones, è stato accusato di aver impastato i biscotti con THC. Diversi fedeli, di età compresa tra 12 e 70 anni, sono finiti al pronto soccorso locale in quel fatidico giorno, lamentandosi degli “effetti indesiderati” dei biscotti, che hanno riferito di avere un sapore insolitamente salato.

Il signor Jones inizialmente ha ammesso di aver fatto i biscotti, ma ha negato di aver aggiunto una sostanza illegale. Quindi la polizia ha ottenuto un mandato per perquisire la sua casa e ha trovato un “flacone di pillole arancione contenente capsule di una sostanza marrone e oleosa, che in seguito è risultata positiva alla marijuana”. Il fornaio gentiluomo si è costituito dopo che è stato emesso un mandato di arresto. È stato accusato di imprudenza criminale e possesso di olio di hashish.

“Stiamo pregando per tutte le persone coinvolte”, ha detto padre Daniel Mahan della chiesa. “Stiamo pregando per il signor Jones. Teniamo in preghiera coloro che si sono ammalati quella domenica e preghiamo con misericordia per la giustizia.

FONTE

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top
Benvenuto su MVAVM

Una nuova esperienza tutta da vivere

Abbiamo rinnovato tutto il nostro shop, naviga tra le nuove categorie ed i nuovi prodotti!
Seguici sui social